Reiki

REI= spirituale  KI= energia, forza vitale

 

Pratica giapponese utilizzata per migliorare le condizioni psicoemotive del ricevente, con conseguenti benefici sulle malattie fisiche.

Attualmente viene utilizzata in molti ospedali come ausilio alla guarigione di diverse patologie.

L’operatore, tramite le sue mani, è il canale conduttore tra l’energia Universale e la persona che desidera ricevere Reiki, quindi non utilizzando una sua energia personale, vi sarà una fonte inesauribile.

Il principio del Reiki si basa che tutto e tutti siamo in connessione, tutto è energia, Noi siamo energia fatta a materia.

Quando vi è una disarmonia sui nostri 3 piani: fisico, emotivo, psicologico, vi è terreno fertile per lo sviluppo di patologie. Il Reiki va a riequilibrare questi 3 stati, e armonizzando il nostro piano psicoemotivo attiverà la nostra capacità di auto guarigione.

Istintivamente, quando sentiamo dolore, la prima cosa che ci viene da fare, è porre la mano sulla parte dolorante, questo gesto che apparentemente potrebbe risultare privo di significato, è la base del Reiki.